Passaporto

  • Servizio attivo

Servizio dedicato al rilascio del Passaporto del Comune di Briga Alta


A chi è rivolto

Tutti i cittadini, senza distinzioni d'età (ma con particolari regole per i minori), salvo a coloro che si trovano in determinate condizioni previste dalla legge (es: mancato assenso della persona che esercita la potestà, restrizione della libertà personale, ecc.).

Descrizione

Un passaporto è un documento di riconoscimento che identifica il portatore come un cittadino di quel particolare stato e richiede il permesso, nel nome della sovranità o governo dello stato emittente, di entrare e passare per altri stati.
Il passaporto è rilasciato ai cittadini italiani e ha durata decennale. Alla scadenza della validità, riportata all'interno del documento, non si rinnova ma si deve richiedere l'emissione di un nuovo passaporto.

In aderenza alla vigente normativa europea, dal 20 maggio 2010 viene rilasciato un nuovo modello di passaporto elettronico costituito da un libretto a 48 pagine a modello unificato. Tale libretto è dotato di un microchip in copertina, che contiene le informazioni relative ai dati anagrafici, la foto e le impronte digitali del titolare (dal compimento dei 12 anni di età).

Inoltre alla pagina 2 del libretto è presenta la firma digitalizzata ad eccezione di: minori di anni 12; analfabeti; coloro che presentino una impossibilità fisica accertata e documentata che impedisca l'apposizione della firma. In questi casi al posto della firma ci sarà la dicitura "esente".

Come fare

La domanda per il rilascio può essere presentata presso i seguenti uffici del luogo di residenza o di domicilio o di dimora:

  • la Questura;
  • l'ufficio passaporti del commissariato di Pubblica Sicurezza;
  • la stazione dei Carabinieri.

Le impronte digitali possono essere acquisite solo presso gli uffici della Polizia di Stato anche in tempi differiti rispetto alla presentazione dell'istanza.

Cosa serve

Alla domanda è necessario allegare:

  • documento di riconoscimento del richiedente in corso di validità;
  • tre foto formato tessera identiche e recenti;
  • un foglio su carta intestata, rilasciato in questura al momento, contenente una informativa di garanzia sul trattamento dei dati personali;
  • la ricevuta di pagamento di € 42.50 per il passaporto ordinario. Il versamento va effettuato esclusivamente mediante bollettino di conto corrente n. 67422808 intestato a: Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento del tesoro; la causale è: "importo per il rilascio del passaporto elettronico";
  • per il rilascio di nuovo passaporto, a causa di deterioramento o scadenza di validità, con la documentazione deve essere consegnato il vecchio passaporto;
  • la stampa della ricevuta che viene inviata dal sistema dopo la registrazione al sito Agenda passaporto.

Cosa si ottiene

Il Passaporto richiesto.

Tempi e scadenze

La validità temporale dei passaporti è differenziata in base all’età del titolare:

  • minori di anni 3 - triennale;
  • dai 3 ai 18 anni - quinquennale;
  • maggiori di 18 anni - decennale.

Quanto costa

Dal 24 Giugno 2014 è stato introdotto un contributo amministrativo di € 73,50 (da acquistare sotto forma di contrassegno telematico in una rivendita di valori bollati prima di presentarsi con la documentazione nell'Ufficio che rilascia i passaporti) per il rilascio del passaporto ordinario, incluso il rilascio a favore di minori, oltre al costo del libretto (pari ad euro 42,50).

N.B. Chi avesse già acquistato il contrassegno telematico da € 40,29 dovrà integrarlo con un ulteriore contrassegno telematico da € 33,21.

Contestualmente è abolita la tassa di rilascio e quella annuale del passaporto ordinario, (quindi il contributo di € 73,50 è valido fino alla scadenza del documento) nonché quella di rilascio del passaporto collettivo (€ 2,58 per ogni componente del gruppo, esclusi i capo gruppo ed i minori di anni 10).

Gli importi da versare per il rilascio del passaporto per un minore sono gli stessi dei maggiorenni.

Accedi al servizio

Devi presentarti presso gli uffici competenti.

Ulteriori informazioni

Normativa di riferimento

  • Legge n. 166 del 20 novembre 2009 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 25 settembre 2009, n. 135, recante disposizioni urgenti per l'attuazione di obblighi comunitari e per l'esecuzione di sentenze della Corte di giustizia delle Comunità europee".
  • Decreto Ministero Affari Esteri del 23 giugno 2009 "Disposizioni relative ai libretti di passaporto ordinario elettronico". L. n. 43 del 31 marzo 2005 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 gennaio 2005, n. 7, recante disposizioni urgenti per l’università e la ricerca, per i beni e le attività culturali, per il completamento di grandi opere strategiche, per la mobilità dei pubblici dipendenti, nonché per semplificare gli adempimenti relativi a imposte di bollo e tasse di concessione.
  • Sanatoria degli effetti dell’articolo 4, comma 1, del decreto-legge 29 novembre 2004, n. 280" (art. 7-vicies ter -Rilascio documentazione in formato elettronico).
  • L. n. 3, art. 24, del 16 gennaio 2003 "Modifiche alla legge 21/11/67 n. 1185 in materia di rilascio di passaporti".
  • L. n. 340 del 24 novembre 2000 "Disposizioni per la delegificazione di norme e per la semplificazione di procedimenti amministrativi".
  • D.P.R. n. 649 del 6 agosto 1974 "Tutela dei minori".
  • L. n. 1185 del 21 novembre 1967 art. 24 "Ordinamento in materia di rilascio di passaporti".

Link utili

Polizia di Stato

Condizioni di servizio

Consulta la scheda e leggi nel documento i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Ufficio Segreteria

Piazza Pastorelli n. 1, 18025 Briga Alta (CN)

Argomenti:

Pagina aggiornata il 29/03/2024

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri