Note legali

Normativa di riferimento per la progettazione del sito istituzionale del Comune.

Il sito istituzionale del Comune è stato rinnovato a seguito della scelta dell’Amministrazione di aderire alla misura 1.4.1 “Esperienza del cittadino nei servizi pubblici” del PNRR.

In questa prospettiva il sito del Comune intende essere utile, affidabile, facile da usare e accessibile a tutte le persone; intende offrire completezza e accuratezza delle informazioni, con chiarezza di linguaggio, testi ben leggibili, formattazione appropriata e attenzione alla qualità delle immagini e dei contenuti multimediali.

Il LOGO UE, esposto nel sito, implica il rispetto la normativa europea (art. 34 del Reg. UE 2021/241), poiché si tratta di sito il cui aggiornamento è stato «Finanziato dall’Unione Europea – Nextgeneration EU».

Il sito è stato progettato con servizi digitali in linea con il modello CITTADINO INFORMATO e CITTADINO ATTIVO.

Progettazione del sito e Copy Right

Con la collaborazione di NeMeA Sistemi, il Comune intende offrire un sito e servizi digitali progettati sui bisogni dei cittadini, secondo quanto previsto dal modello messo a disposizione da Designers Italia (il progetto del Dipartimento per la trasformazione digitale e Agenzia per l’Italia digitale) allo scopo di facilitare l’adesione delle PA italiane a una cultura della progettazione e a processi di design dei servizi pubblici centrati sulle necessità delle persone.

Il sito è stato progettato seguendo il modello in termini di esperienza utente, sicurezza, performance e rispetto della normativa per i Comuni che scelgono di partecipare agli avvisi di finanziamento PA DIGITALE 2026.

Normativa di riferimento nella progettazione:

Linee guida AGID per la dichiarazione di accessibilità

  • Linee guida di design per i siti internet e i servizi digitali della PA – 4.3. Semplicità di consultazione ed esperienza d’uso
  • Linee guida di design per i siti internet e i servizi digitali della PA – 4.4. Monitoraggio dei servizi

Design

Il sito è stato progettato, realizzato e implementato nei servizi digitali nel rispetto della normativa vigente e delle linee guida.

Dalla home page alle singole pagine di primo e secondo livello, comprese le schede di servizio, il sito è stato realizzato tenendo conte delle regole di riferimento:

  • Linee guida di design per i siti internet e i servizi digitali della PA – 4.2. Affidabilità, trasparenza e sicurezza
  • Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD) – Capo V: DATI DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI (IDENTITÀ DIGITALI, ISTANZE E SERVIZI ON-LINE)

Trasparenza

Tutte le informazioni sulle attività dell’amministrazione sono riportate nella sezione AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE nel rispetto del D.L.g.s 14 marzo 2023 n. 33.

Sicurezza

Il sito e i servizi digitali utilizzano la versione del protocollo TLS 1.2 o superiori per garantire sicurezza nello scambio di dati (come indicato nella Raccomandazioni AgID in merito allo standard Transport Layer Security (TLS)).

Privacy e gestione dati

Il trattamento dei dati dei visitatori del sito e di coloro che accedono ai servizi rispetta pienamente la normativa sulla protezione dati personali.

La policy web adottata – che comprende INFORMATIVA COOKIE E INFORMATIVE EX ART. 13/14 GDPR 16/679 e altro ancora – è disponibile nelle sezioni specifiche.

Vengono richieste e trattate soltanto le informazioni degli utenti strettamente necessarie che sono conservate così come normativamente disposto.

In base al principio del once-only, il sito e i servizi digitali non chiedono agli utenti informazioni già fornite, ma riutilizzano internamente le informazioni già comunicate dall’utente attraverso l’integrazione con le piattaforme previste.

Best practices e Normativa di riferimento:

  • Linee guida per accesso telematico ai servizi della Pubblica Amministrazione – 5.2. Obiettivi di semplificazione e principio di “once-only” e “mobile-first”
  • Linee guida di design per i siti internet e i servizi digitali della PA – 4.6. Integrazione delle piattaforme abilitanti
  • Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD) – Art. 64 Sistema pubblico per la gestione delle identità digitali e modalità di accesso ai servizi erogati in rete dalle pubbliche amministrazioni
  • Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD) – Art. 73 Sistema pubblico di connettività (SPC)
  • Piano Triennale per l’informatica nella PA – Capitolo 5, Interoperabilità

Clausola di esclusione di responsabilità

Il Comune non assume alcuna responsabilità in ordine al contenuto dei siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti (link) resi disponibili, che vengono indicati agli utenti come informazioni supplettive. Il link di accesso non implica né l’approvazione dei contenuti ivi presentati né tanto meno assicura la qualità dei servizi e l’attendibilità delle informazioni ivi disponibili.

In nessun caso il Comune può essere ritenuto responsabile dei danni di qualsiasi natura causati direttamente o indirettamente dall’accesso al sito, dall’incapacità o impossibilità di accedervi.

Il Comune non può essere ritenuto in alcun modo responsabile per i servizi di connettività utilizzati dagli utenti per l’accesso al portale.

La presente clausola di esclusione della responsabilità non intende limitare la responsabilità del Comune connessa a violazione di disposizioni normative né escluderla nei casi in cui sia espressamente disciplinata

Licenza dei contenuti

In applicazione del principio open by default ai sensi dell’articolo 52 del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82 (CAD) e salvo dove diversamente specificato (compresi i contenuti incorporati di terzi), i dati, i documenti e le informazioni pubblicati sul sito sono rilasciati con licenza CC-BY 4.0.
Gli utenti sono quindi liberi di condividere (riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico), rappresentare, eseguire e recitare questo materiale con qualsiasi mezzo e formato e modificare (trasformare il materiale e utilizzarlo per opere derivate) per qualsiasi fine, anche commerciale con il solo onere di attribuzione, senza apporre restrizioni aggiuntive.

I contenuti del sito e servizi sono associati a una licenza aperta, così come previsto nelle Linee guida di design per i siti internet e i servizi digitali della PA – 4.7. Licenze.

Documenti di riferimento:

  • Linee guida su acquisizione e riuso di software per le pubbliche amministrazioni – 3.5.2 Licenze per il software aperto
  • Codice dell’Amministrazione Digitale – Art. 69 Riuso delle soluzioni e standard aperti
  • Linee guida AGID per l’acquisizione e il riuso software PA
  • 52 d.lgs. 82/2005 del CAD
  • 7, comma 1, D.Lgs. n. 33/2013
  • lgs. n. 36/2006

 

© Copyright | Pagina redata con la consulenza tecnico/giuridica di NeMeA Sistemi.

Pagina aggiornata il 15/02/2024

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri